In Italia sono sempre meno le coppie con figli e di conseguenza ci sono molti più anziani.

È davvero così importante fare figli?

Non si può non tenere conto che avere figli ha un impatto notevole e significativo sulla società.

In primo luogo dal punto di vista economico: in un paese giovane si ha più forza lavoro e di conseguenza più entrate nelle casse dello Stato, senza considerare l’aumento del numero dei contribuenti alle pensioni.

Inoltre fare figli permetterebbe di abbassare l’età media, che oggi è di 46.2 anni, e quindi di avere una popolazione più giovane avendo, di conseguenza, effetti positivi sulla sanità: una persona giovane ha mediamente meno bisogno di assistenza sanitaria rispetto a una anziana, e ciò comporterebbe meno spese a carico del sistema sanitario nazionale.

Infine, una società più giovane implica anche una società con una mentalità più aperta e quindi più propensa ad iniziative che possano migliorare le città e i luoghi in cui viviamo.

Al contrario, c’è chi ritiene che fare figli non sia importante e  che comporti inoltre una perdita economica, visti i costi dovuti al mantenimento.

Alcune coppie decidono anche di concentrarsi sul proprio lavoro e non si sentono di avere sia una vita come lavoratori sia una vita come genitori.

Tuttavia ritengo che queste ultime argomentazioni riflettano come la gente si preoccupi solo del presente e non del futuro.

Oggi ci sono ancora abbastanza lavoratori, ma tra qualche anno?

Fare figli è a discrezione di ciascuna famiglia, ma forse bisognerebbe avere più consapevolezza delle proprie scelte, che inevitabilmente hanno un impatto sulla società.

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account