Negli ultimi anni, i social network e la continua espansione di internet hanno portato a cambiamenti significativi nelle vite dei giovani e studi recenti mettono in luce un lato oscuro di questa rivoluzione digitale: il benessere psicologico dei giovani è drasticamente peggiorato. Il rapporto delle persone più giovani con il mondo digitale è complesso e multifattoriale. Se da un lato, i social network offrono una piattaforma per la connessione con gli altri e l’espressione individuale, dall’altro, possono generare pressioni sociali e ansie legate all’immagine di sé che si vuole promuovere.

Instagram, ad esempio, spesso proietta un mondo filtrato, composto solamente dagli aspetti della propria vita che si vogliono rendere pubblici, creando un confronto incessante che può compromettere la fiducia e l’autostima dei giovani.

Studi scientifici hanno rilevato un aumento dei disturbi dell’umore e dell’ansia tra i giovani, suggerendo una correlazione con l’uso più o meno intensivo dei social media. In risposta a ciò, emerge la necessità di richiedere con maggiore insistenza una maggiore trasparenza da parte di società come Instagram o TikTok, riguardo alle norme delle varie piattaforme social.

La pressione per aderire a standard irrealistici può essere attenuata attraverso politiche più rigide riguardo alla pubblicazione di foto personali e la promozione di immagini più realistiche, e anche tramite l’attuazione di regole più severe relative ai limiti di età per le persone che fanno uso di questi canali, e che sono spesso troppo giovani per saper distinguere la differenza tra il mondo reale e quello digitale.

È fondamentale che gli utenti siano resi consapevoli della manipolazione delle informazioni e delle immagini sulle principali piattaforme di internet per salvaguardare la salute mentale dei giovani. Educare sulle pratiche di marketing più utilizzate e sulle dinamiche psicologiche legate alla condivisione di determinati contenuti potrebbe contribuire a una partecipazione più consapevole e sana a questa realtà artificiale, con conseguenze positive sulla psiche dei giovani.

Per concludere, il legame tra la salute mentale degli utenti e i social network è un tema cruciale che merita quanta più attenzione possibile. Mentre continuiamo a navigare in questo mondo digitale in rapida evoluzione, è essenziale che le aziende responsabili adottino misure che promuovano un ambiente online che sostenga, piuttosto che danneggiare, il nostro benessere psicologico.

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account