L’AI da qualche anno è una realtà consolidata; lo sviluppo delle macchine dotate di capacità autonoma di apprendimento e di adattamento ispirati a modelli umani, incuriosisce e preoccupa gli stati tecnologicamente avanzati. La principale conseguenza potrebbe essere la perdita di posti di lavoro sostituiti dall’AI. Il parlamento europeo si è cautelato emettendo in data 9 Dicembre 2023 l’accordo sul riconoscimento facciale e una serie di salvaguardie con autorizzazioni giudiziarie. Le sanzioni previste sono pecuniari fino a 30000 euro. Noi gruppo classe riteniamo l’Intelligenza artificiale interessante per alcuni aspetti: per l’esistenza di app di uso quotidiano, musica con proposte di gruppi inesistenti e coinvolgenti, rappresentazioni di categorie umane con milioni di follower, per esempio ricordiamo Aitana Lopez, gruppi musicali AISIS e non ultimo il trailer del nuovo film di Harry Potter coinvolgente e misterioso nel contempo, pubblicizzato ieri dai telegiornali nazionali. Noi giovani siamo affascinati e preoccupati allo stesso modo perchè il futuro tecnologico e del pianeta appartiene a noi e il “cattivo” utilizzo di questa tecnologia potrebbe essere dannoso per l’uomo e per il pianeta.

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account