La rivoluzione monetaria avverrà grazie all’introduzione dell’Euro digitale. Questa è la nuova proposta dell’Unione Europea, una valuta erogata direttamente dalla Banca Centrale Europea che però non sostituirà il contante, ma sarà un’integrazione. Si tratta di una versione digitalizzata in grado di semplificare e velocizzare i pagamenti e più facile da controllare. A differenza delle criptovalute che si stanno diffondendo sempre di più, l’Euro digitale manterrà il proprio valore e sarà accessibile a tutti, anche a coloro che non possiedono un conto bancario. In un mondo sempre più digitalizzato diventa quasi indispensabile adattarsi ai tempi e innovare anche ciò che è stato per molto tempo usuale. La differenza principale rispetto ai pagamenti con la carta di credito consiste nella possibilità di effettuarne in tutta Europa anche senza accesso ad internet. Il fatto di essere legato direttamente alla Banca Europea, consente alle autorità competenti di avere sotto controllo questa valuta evitando le frodi, ma cercando, attraverso dei sistemi di sicurezza, di tutelare la privacy di coloro che sfruttano il servizio. Nonostante i numerosi vantaggi, restano delle questioni da chiarire come il fatto che non tutti potrebbero farne uso. Soprattutto i più anziani si troverebbero in difficoltà a stravolgere le proprie abitudini e ad avere dimestichezza con i nuovi dispositivi tecnologici. È invece probabile che i giovani scelgano di adottare questa modalità di pagamento. Inoltre non sarà facile ideare una regolamentazione efficace, in grado di tutelare la privacy degli utenti, trattandosi di un metodo online e quindi potenzialmente soggetto agli hacker, abili nell’evitare la sicurezza informatica. I rischi derivanti dalla tecnologia sono molteplici e a quello prima citato si aggiunge la possibilità di trovarsi in una situazione di bisogno senza telefono, sul quale si hanno tutti i soldi in versione digitale. Non è raro che i dispositivi si rompano, si scarichino o semplicemente si spengano a causa di un guasto tecnico. Ci si potrebbe dunque trovare in una situazione complicata e spiacevole, senza la possibilità di pagare se non si hanno dietro anche dei contanti. A prescindere dagli ipotetici problemi, i vantaggi derivanti dall’introduzione dell’Euro digitale sarebbero di sicuro maggiori e potrebbero migliorare le modalità di pagamento all’interno dell’Unione Europea.

 

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account