Parto con il presupposto che qualunque persona compia un’ azione di violenza, non sta bene con se stesso: ha problemi psicologici, fa uso di sostanze stupefacenti…
Consiglio vivamente, a chi subisce violenza, di non chiudersi in se stesso.
Se un mio amico subisce qualunque tipo di violenza, gli starei accanto e non lo farei sentire solo.
Anzi, lo convincerei a confidarsi con un adulto, perché io ancora non mi ritengo abbastanza matura.
Una cosa è certa: se solo la violenza potesse finire, questo mondo sarebbe migliore!

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account