I videogiochi sono diventati ormai uno dei passatempi preferiti dai ragazzi, che si divertono nel cimentarsi in giochi d’avventura, sportivi e di qualsiasi altro tipo. Spesso però a prevalere sono quelli violenti. Ma la domanda che mi sorge spontanea é: perché gli adolescenti preferiscono i giochi violenti, anche se conoscono ormai molto bene le conseguenze che essi potrebbero provocare?. Io credo che una risposta ben precisa non ci sia, ma forse una é quella più accreditata; i ragazzi comprano il videogioco violento perché forse é la moda del momento, il gioco che hanno tutti, quello di cui tutti parlano e, per questo, decidono di comprarlo.
Io penso che la colpa non sia tanto del venditore quanto di chi compra il gioco, perché la scelta deve dipendere interamente da noi stessi. Siamo noi quelli che devono ragionare sul perché non sia giusto comprare un videogioco violento, a ragionare in base alle conseguenze che potrebbe portare. Quindi forse prima di comprare un gioco é meglio riflettere un po’; sembra una cosa all’apparenza banale ma che poi potrebbe diventare “decisiva”.
Anche io ammetto di essere attratto dal mondo dei videogiochi, ma non ho nessun CD basato sulla violenza perché non é il mio genere di passatempo preferito. Questo perché penso che vedere la violenza sia una cosa brutta, tanti in una semplice console quanto nella realtà.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account