Se ne sente sempre più parlare: sono piccole imprese, avviate da poco ma in espansione, che presentano particolarità e caratteri nuovi. Sono le STARTUP: di qualsiasi attività si tratti, concretizzano idee originali e fresche, per lo più riguardanti la fascia giovanile, più coraggiosa e favorevole al progresso. La società è in continua evoluzione e, affiancato ad essa, anche il mondo del business ha ricevuto una potente spinta negli ultimi anni, finendo per offrire maggiori opportunità lavorative a chiunque sogni di creare una sua attività. E poi, particolare non trascurabile, l’iniziativa nell’avviare una startup é spesso femminile, un traguardo finalmente concreto di tante battaglie per l’emancipazione della donna, che in questo modo ha finalmente trovato il suo posto anche nel mondo degli affari. In un periodo così difficile per il nostro paese, in cui la crisi provoca l’aumento della disoccupazione giovanile, queste aziende potrebbero con il tempo rivelarsi un aiuto fondamentale per la nostra economia, alla quale di aiuti ne servirebbero molti! L’innovazione è sempre dietro l’angolo e spetta a noi cogliere l’occasione per sfruttarla a nostro vantaggio. Speriamo che, anche in questo ambito, queste imprese nuove e ricche di strumenti informatici e all’avanguardia, offrano l’opportunità a molti giovani di realizzare i propri sogni e concretizzare le proprie idee. Oggigiorno, tutte queste imprese spinte dalle grandi ambizioni giovanili puntano alla ricchezza e al successo, anche se è un obbiettivo anche troppo azzardato. Forse, in molti stanno sopravvalutando il potere della tecnologia che, nonostante sia molto d’aiuto, non può fare miracoli. Le startup devono, dunque, essere frutto di abilità in campo di affari e non possono certo nascere solo da sogni e prospettive troppo lontane. Quindi, prima di viaggiare con l’immaginazione, è necessario pensare con i piedi per terra, consapevoli che i buoni risultati vengono solo con impegno e lavoro costante.

0
1 Comment
  1. ginnyboni 4 anni ago

    Ciao, dalla redazione I Re D’Azione!
    Amo il titolo del post , quando l’ho letto ho subito pensato “LO DEVO LEGGERE!!!”. Hai reso il post interessante con deu esemplici parole “al femminile” e credo che un sacco di ragazze come me saranno portate a leggerlo , anche se l’accenno

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account