Le cosiddette “Startup” sono delle imprese che vengono gestite dagli Startupper cioè dei giovani che,per trovare una soluzione alla disoccupazione,decidono di aprire questo tipo di investimenti. Questo è un fenomeno che in Italia,ma non solo, sta riscontrando una percentuale,circa il 17%, che va sempre più in crescita. Le startup, oltre al fatto che stanno facendo diminuire la disoccupazione giovanile italiana, che attualmente è al 42%, fanno immettere i neo laureti nel mondo del lavoro e senza avere il bisogno di andare a trovare qualche posto all’estero. Uno dei problemi dell’idea startup è quello che non tutte diventano aziende che riescono a guadagnare,infatti molte hanno una breve durata che fa comunque spendere un certo capitale in denaro,ma anche se non c’è un elevata sicurezza è meglio che i giovani di oggi siano ambiziosi e provino a creare lavoro al posto di essere mantenuti dai propri familiari. In conclusione,dopo aver visto fattori positivi e negativi, penso che queste nuove aziende potrebbero essere una buona soluzione alla disoccupazione,anche se quanche volta bisogna correre qualche rischio.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account