Negli ultimi anni le startup sono diventate delle vere e proprie realtà con cui un neo-laureato o comunque una persona ancora giovane può avere nuove opportunità se è disposto a scegliere una strada lavorativa diversa rispetto a quella che offrono le occupazioni tradizionali.
Personalmente penso che il fascino di creare una startup sia far diventare realtà le proprie idee e vedere la propria azienda crescere in base alle scelte che si fanno ogni giorno in prima persona. Le startup sono quindi una grande opportunità per i giovani che hanno idee innovative. Non dobbiamo dimenticarci che grandi aziende come Facebook, Twitter e Apple all’inizio erano soltanto delle startup e ora sono diventate società leader nei loro rispettivi settori.
Anche se il termine startup una volta era utilizzato solo nel campo dell’informatica, adesso esistono start up che cercano di creare nuove opportunità di mercato in più settori, da quello del turismo a quello dei trasporti. Tuttavia, penso che il settore con più prospettive sia proprio quello informatico perché si è sviluppato più recentemente e quindi presenta maggiori possibilità di business.
Ma la strada per creare una startup non è così semplice: molte startup hanno bisogno di grandi capitali iniziali e gli startupper cercano finanziamenti che non sempre arrivano. Una volta poi che la startup viene creata può succedere che l’azienda non decolli e vada in perdita. Gli ostacoli quindi non sono pochi, ma trovo comunque affascinante l’idea di creare una startup perché può dare grandi opportunità di crescita.
Lo può fare però solo chi è disposto a seguire l’invito di Steve Jobs: “Stay hungry, stay foolish”.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account