In un mondo ormai dominato da egoismo e invidia i concetti di pace e uguaglianza sono andati perduti; guerre e lotte continue dominano il nostro pianeta, da tempo stanco di questa situazione. Sempre più morti, sempre più distruzione, sempre meno pace.
Moltissimi uomini (come ad esempio il famosissimo Martin Luther King, Gandhi, Madre Teresa) hanno cercato di costruire una strada che potesse portare all’armonia tra tutti i popolo della terra. Quante campagne, quanti progetti, quanti discorsi sono stati fatti, ma purtroppo non sono mai serviti a niente. Finché la mentalità degli uomini resterà sempre la stessa non si potrà mai e poi mai arrivare a una pace comune.
Bisogna affrontare questo problema senza ricorrere alle armi o alla violenza; infatti secondo me per riuscire a costruire la strada della pace dobbiamo per prima cosa cambiare, e poi cercare di abbattere il problema senza ricorrere a nessun male ma usando come arma vincente il pacifismo. Ricordiamo che il male non si distrugge con altro male.

0
1 Comment
  1. pasqua98 4 anni ago

    Ciao, l’articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account