Il mondo di oggi ci porta ad affrontare davvero tanti problemi di difficilissima risoluzione.
Siamo bombardati dalla crisi economica, tante famiglie sono sull’orlo della bancarotta, non riescono ad arrivare alla fine del mese, la mancanza di lavoro e, quindi il numero di disoccupati è a dire poco catastrofico.
I giovani che non hanno lavoro sono tanti, sono troppi, e si sa, là dove non c’è lavoro non c’è realizzazione personale. E’ nel lavoro che ci realizziamo, ed è il lavoro che ci permette di vivere almeno dignitosamente, ed è con il ricavato del nostro lavoro che possiamo soddisfare i nostri bisogni. Ovviamente tutto è molto difficile, anche perché mi rendo conto della stoltezza della maggior parte delle persone che ci guidano, che: o che non sanno o non vogliono prendere provvedimenti tali da risolvere questi problemi. Bisogna assolutamente rimettere in moto un’economia ormai al collasso generale.
Non so se si può parlare di positività in un momento così difficile.
Sempre più giovani pensano di andar via da questa nostra Italia per crearsi un futuro migliore, altrove. Io non desidero scappare, non desidero lasciare la mia Patria che, amo fortemente ma che è tanto sfruttata. Desidero ardentemente, e, spero in modo esponenziale che qualcuno armato di buoni propositi si svegli e riesca a risollevarci dal baratro; che questo qualcuno riesca a far capire a tutti gli altri il caos che hanno creato e a come stiamo riducendo questa nostra Italia. Spero tanto che qualcuno armato di buona volontà metta al primo posto “la vita”, di qualsiasi natura essa sia. Spero che, qualcuno decida che è tempo di arricchirsi un po’ meno, e , di alzare gli occhi al cielo e poi di abbassarli verso la terra, e poi sui bambini, e sui ragazzi, e sui vecchi, e sui bisognosi, e sui fiori, e su tutto ciò per cui vale la pena “vivere”.
Tanto e tanto amore per la vita dovrebbe esserci, tanto rispetto per le cose e le persone, tanto senso di appartenenza a questo mondo, tanto altruismo. E’ solo così, è solo muniti di questi sentimenti che possiamo ancora salvare il mondo: FORSE non è troppo tardi!!! FORSE…….

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account