E’ vero, mi capita spesso di indossare maschere. A volte non riesco ad essere sincero nemmeno con me stesso, di conseguenza non sono sincero nemmeno con gli altri, ma non tendo mai ad indossare maschere. Io sono un ragazzo timido in alcune situazioni e molto estroverso in altre. Riflettendoci, le persone sono timide perché non vogliono indossare maschere, perché non vogliono apparire persone che non sono, ma semplicemente vogliono essere se stessi. Infatti mi piace essere un ragazzo diverso dagli altri: ho le mie abilità, i miei interessi, ma in fin dei conti…che senso avrebbe se fossimo tutti uguali?! Non ci sarebbe confronto, dialogo, perché tutti sapremmo cosa pensa un altro, quindi sarebbe un mondo semplice, non vario.
La diversità rende liberi. Liberi di pensare, di avere un comportamento proprio, un pensiero proprio. Le maschere le usa chi ha paura di mostrarsi agli altri per quello che è, perché si sente inferiore o inadeguato; ma siamo tutti uguali, perciò, almeno secondo me, non c’è da aver paura di quella gente che si crede superiore o che pensa di avere ilo controllo sugli altri: siamo uomini liberi, ognuno ha uno stile diverso…ognuno vale a modo suo!

-Stefano Scala

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account