Togliendo dalla lista di oggetti da salvare i cappi d’abbigliamento, l’oggetto che salverei sarebbe un cellulare la cui sim abbia ancora soldi, in quanto a meno che lancino emp a tutta forza il possesso di un cellulare che puoi utilizzare per trovare e parlare con le persone a te care è molto utile. Oltretutto bisogna ricordarsi che all’interno dei cellulari di ultima generazione vi è presente un dispositivo che lo rende rintracciabile, per cui considerando che la situazione in cui ci troviamo non sia l’armageddon, non sia una guerra nucleare e che non sia il diluvio universale, la presenza di dispositivi che emettono segnali elettrici può salvare la vita di molte persone che sono disperse.
Oltre a questo i cellulari moderni posseggono una memoria interna molto ampia in cui è possibile inserire foto, testi scritti, video, musica, bussola, ecc.
Detto questo, il cellulare è un oggetto che utilizziamo ogni giorno e che molte persone cambiano ogni anno ma bisogna ricordarsi che il nostro primo cellulare è molto probabilmente un regalo dei genitori, può contenere all’interno i nostri ricordi, anche s non saranno altro che numeri all’interno di un schermo.
Tutto questo a patto che si consideri che non siamo gli ultimi esseri umani sulla Terra e che ci sia ancora la Terra; sceglierei comunque il mio cellulare.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account