Dovendo scegliere, sicuramente il mio dollaro lo donerei ai più poveri, senza ombra di dubbio una persona ricca potrebbe investire il dollaro e farlo fruttare, ma visto come gira il mondo al giorno d’oggi quasi sicuramente questo investimento servirebbe solo per arricchire ancora di più il “paperone” e non per offrire lavoro ai più poveri.
Se le 62 persone più ricche al mondo possiedono più della metà di quanto possieda la popolazione povera, perché già oggi non offrono lavoro ai poveri? Quindi perché dovrei offrire un dollaro da far fruttare che dovrebbe cambiare la situazione, ma sicuramente non succederà?
Certo se questo dollaro investito potesse creare un budget poi re-investito per sostenere i più bisognosi allora la situazione sarebbe notevolmente differente, ma non mi sembra questo il caso.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account