Recentemente, a causa dei numerosi attacchi terroristici avvenuti in Francia e non solo, si sta diffondendo sempre più paura e sconforto. E’ normale, per i cittadini sentirsi minacciati e sapere di trovarsi sotto il mirino non è di certo rassicurante: abbiamo bisogno di pace e serenità, abbiamo bisogno di riprendere nelle nostre mani la vita che poco tempo fa ci apparteneva. Perchè sì, da un certo punto di vista la nostra vita è stata cambiata bruscamente; se prima avevamo solo un minimo di paura ad uscire di casa, oggi non sappiamo più se muoverci o meno. Abbiamo paura anche di partecipare a eventi pubblici, abbiamo paura del prossimo, abbiamo paura! Per combattere tutto questo i vari stati stanno approvando delle leggi in grado di aumentare la sicurezza, ma queste sono davvero efficaci per fermare i terroristi? Secondo me si, se per uscire da questa situazione dobbiamo sacrificarci e accettare tutti i controlli che vengono fatti senza violare la privacy, sono d’accordo. Io sono una persona molto paurosa, anche se so che non bisognerebbe essere intimoriti dall’ISIS o da qualsiasi altra organizzazione terroristica, ma è più forte di me. Spero vivamente che questa situazione si risolvi al più presto: non voglio più vivere nel terrore e nella paura.

0
1 Comment
  1. ricanews 4 anni ago

    Caspita hai espresso sia col titolo sia col il tuo articolo, ben scritto, una grande ansia. Ti do ragione sul fatto che quanto accaduto in Francia non pu

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account