Proprio oggi mi sono imbattuto in un video su youtube dove due attori ad una fermata dell’autobus prendevano in giro una ragazza con il velo in testa accusandola di nascondere qualcosa sotto di esso. Lo scopo era quello di vedere se le persone circostanti avrebbero preso le difese della ragazza o si sarebbero comportati in modo indifferente. Fortunatamente, e con mia grande sorpresa, in questo video si evince che gli italiani coinvolti nell’esperimento rispondono prendendo le difese della ragazza quindi la paura nei confronti degli islamici che si pensava aumentata dopo i tragici eventi di Parigi, sembra essere smentita dai fatti.
Ciò non toglie che ignoranza e pregiudizi permangano e siano due elementi a mio parere molto pericolosi. Solo riuscendo a superare tutto ciò, si può sperare di uscire da quell’ atmosfera di terrore che si è impossessata di molte persone negli ultimi tempi ed evitare controlli severissimi e misure che limitino la nostra privacy.
In conclusione, ritengo che non bisogna assolutamente confondere i musulmani con gli estremisti islamici perchè basta un minimo di cervello per capire che non sono assolutamente la stessa cosa e che quindi non deve essere una religione o un’usanza che non ci appartiene a farci spaventare.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account