Dopo la strage che è accaduta a Parigi, leggendo su internet c’erano molte persone che si facevano domande. Ad esempio una ragazza voleva andare a studiare a Brighton, però sta pensando se andare o no, perché ha paura che possa capitare qualcosa. Sinceramente adesso un po’ bisogna avere paura, ma non troppa se no ti chiudi in casa e non esci più, certo è un dolore troppo forte per gli abitanti e per i parenti di quelle povere persone che sono morte. La cosa che mi ha fatto più pena in questi giorni leggendo è che alcuni ragazzi e studenti quando andavano a scuola, facevano molte domande, ad esempio queste: “Perché succede questo?”, “non andrò più allo stadio”,” ma gli Ebrei in quale Dio credono?”, questo fa capire che non solo gli adulti hanno paura ma anche bambini e ragazzi. È brutto da pensare che non si può più uscire per andare al bar, in pizzeria, al teatro,allo stadio o a trovare una persona perché ti possono uccidere, ma in che mondo viviamo? Esiste solo più la guerra? E la pace dov’è?

0
1 Comment
  1. dada1998 5 anni ago

    Buongiorno dalla redazione Virtus,
    Ho letto il tuo articolo, mi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account