I videogame fanno parte della vita quotidiana della maggior parte di noi giovani,si può dire che ormai c’è una console in quasi ogni casa. Ciò rappresenta un enorme giro d’affari calcolando che una console nuova costa in media almeno 200/300 euro e un videogame nuovo circa 60/70 euro .Essi rappresentano una grande opportunità lavorativa per il futuro. Esistono pochi giochi ambientati in Italia. Essa essendo una nazione ricca di storia ha molto da offrire . Basti pensare al periodo romano, al rinascimento , alle guerre di indipendenza e ad entrambe le guerre mondiali che il nostro paese ha vissuto in prima persona e che possono interessare ad un pubblico di videogiocatori .Io proporrei , un videogioco molto rappresentativo e istruttivo per noi Italiani e molto divertente per gli appassionati di giochi di guerra in quanto esso parlerebbe di come l’ Italia si è unita . Questo gioco sarebbe ambientato durante le guerre di indipendenza Italiane .Esso partirebbe dall’ insurrezione di Milano durante le 5 giornate nel 1848 , ripercorrerebbe tutti gli eventi fino alla battaglia di magenta e finirebbe con l’unificazione dell’Italia nel 1866 . In questo modo non sarebbe solamente un videogioco di guerra per appassionati ma diventerebbe anche un bel modo per imparare la storia italiana divertendosi, soprattutto per i ragazzini che non hanno voglia di studiare ma di giocare.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account