La popolazione della Terra è in rapida crescita. Chiediamo sempre più cibo e più acqua. Le città si stanno ingrandendo e la gente vuole case, vestiti, automobili, televisioni ecc. Ma c’è un limite a tutto ciò che la Terra può darci. Prendiamo troppo dal nostro pianeta e lo danneggiamo in molti modi diversi.
In tutto il mondo stiamo disboscando le foreste per il legno o per la creazione di grandi aziende agricole. Negli ultimi cento anni abbiamo distrutto la metà delle foreste pluviali e tropicali del mondo. Esse sono essenziali per la nostra vita perché producono ossigeno. In molte metropoli l’inquinamento atmosferico dovuto ai trasporti e all’industria è un problema serio. E’ un pericolo per la salute delle persone. Il vento trasporta l’inquinamento atmosferico oltre lunghe distanze e crea le piogge acide. Questa pioggia danneggia i laghi e le foreste. Città e fabbriche immettono anche i loro rifiuti in mare, nei fiumi o nei laghi; in questo modo l’acqua diventa avvelenata ed uccide pesci e piante. Il nostro moderno stile di vita produce un vasto quantitativo di rifiuti, e non sapendo dove metterli spesso finiscono in grandi buche nel terreno. L’industria crea anche prodotti come la plastica che non sono biodegradabili. A questi problemi va aggiunto il cambiamento climatico. Quando le centrali generano energia elettrica producono anidride carbonica. Questo gas però, proviene inoltre da case, fabbriche, aerei ed auto. Milioni di tonnellate di anidride carbonica salgono nell’atmosfera e rimangono lì. Questo “fenomeno” viene chiamato Gas serra perché intrappola l’aria calda, infatti la Terra si sta riscaldando sempre di più, anno dopo anno. Questo riscaldamento globale avrà conseguenze enormi; per esempio il ghiaccio dell’Artico e dell’Antartico sta per scegliersi e il livello del mare sta aumentando.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account