La linfa che scorre nei capillari delle foglie le rende belle, rigogliose e verdi. Le foglie sono così belle proprio grazie al nutrimento che ricevono dalla linfa, senza esso diventano marroni, secche, brutte…e muoiono. Molte ragazze al giorno d’oggi si dimenticano cosa vuol dire essere belle e rigogliose. Ormai il mondo dello spettacolo, della moda, ci fa credere che le uniche donne belle sono quelle magrissime, con le gambe lunghe, le curve al posto giusto… e pur di diventare come loro, smettiamo di mangiare. Ci lasciamo deperire per cercare di diventare come loro, vedendoci grasse anche quando magari siamo sottopeso. Non ci piacciamo e non riusciamo ad accettare le diversità del nostro corpo. Ogni foglia non è mai uguale all’altra, così come nessuna ragazza sarai mai uguale all’altra. La nostra paura di diventare grasse, brutte e indesiderate è talmente grande, da farne una malattia, un’ossessione. Non riusciamo a capire qual è la differenza tra l’essere grasse, l’essere in forma, e l’essere degli scheletri con un filo di pelle. Dobbiamo pensare a cosa fa bene per il nostro corpo ed essere in salute, felici e goderci la vita. Il segreto per essere più belle é piacere a noi stesse e avere un sorriso radioso sul volto. Questo, per me, é il ritratto della ragazza più bella del mondo.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account