Oggigiorno i giradischi e le vecchie cassette ricompaiono soltanto nei film e sono ormai un ricordo.
Grazie al progresso tecnologico si ha tutto a portata di “click”: la musica viene scaricata e riprodotta attraverso varie applicazioni, i film sono facilmente scaricabili su un semplice pen drive.
Ma questa tecnologia che ricordi ci lascerà in futuro?
Bè, nessuno. Tutto ciò non è paragonabile ad un vecchio disco tramandato di generazione in generazione, ad una cassetta comprata in una videoteca o ad un libro pieno di dediche e con le pagine ingiallite.
Guardo mio nonno custodire con cura un disco, con dietro una dedica, regalatogli da suo padre: queste emozioni e valori non possono essere contenute in Spotify o qualsiasi altra applicazione.
Sono ormai inesistenti le cassette e si stanno pian piano andando a perdere anche le domeniche al cinema, poichè tutti i film sono visibili su Youtube ed altre piattaforme.
L’e-book sta andando a sostituire l’odore, le pagine ingiallite e la copertina strappata di un libro.
La tecnologia si sta facendo largo tra le tradizioni, i ricordi ed i sentimenti.
Ci aspetta un futuro in cui non ricorderemo nulla di concreto, ma solo download.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account