Mentre fino a qualche decennio fa ( vent’anni circa ) l’intrattenimento consisteva nell’ascoltare musica tramite degli enormi dischi neri in vinile , nel guardare film comprati nelle videoteche e nel giocare ai videogiochi registrati su cassette magnetiche , oggi è tutto molto più semplice . Tutti questi mezzi di intrattenimento oggi sono detti “liquidi” , per liquidi intendiamo cose che non sono materiali , infatti , oggi possiamo ascoltare musica , leggere un libro , guardare un film o giocare ad ai videogiochi semplicemente scaricandolo su un computer senza dover comprare un qualcosa di materiale come un DVD o una cassetta . E’ molto più pratico e meno costoso svolgere queste attività e , secondo me , tramite tali mezzi si è semplificato anche il modo di diffondere quella che può anche essere considerata cultura . E’ importante che queste siano gratuite perché la musica , il cinema e la scrittura sono vere e proprie arti e perché chi non può permettersi un CD , un DVD o un libro dovrebbe privarsene ?

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account