Tutti i mass media parlano dell’indagine avviata sullo scandalo Panama papers. Moltissimi documenti son arrivati nelle mani di un giornale tedesco. Dallo studio delle carte si è scoperta l’evasione fiscale da parte di personaggi potenti del mondo i quali hanno deciso di portare importanti quantità di danaro all’estero. L’evasione purtroppo esiste ed esisterà sempre. Solo attualmente, forse perché la povertà sta premendo anche sul ceto medio, si sta cercando di arginare e si fanno delle verifiche anche sugli intoccabili. Infatti, all’inizio le persone scoperte sono state sportivi, giocatori di calcio, leader politici e attori ed attrici del cinema e dello spettacolo. Con le indagini si è scoperto che molti italiani implicati collocano i loro capitali nello stato centro americano di Panama evadendo in questo modo il fisco. In ogni modo le indagini sono ancora in corso e si cerca di chiarire la situazione. Ad oggi però si sa, che il fascicolo racchiude per fino documenti risalenti al 1977, quindi si può facilmente concepire il consistente denaro non dichiarato. Ora come ora possiamo solo indignarci. La speranza però di tutti è che nel breve tempo possibile si riesca a deprimere l’evasione fiscale per arrivare un giorno alla prosperità complessiva e individuale.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account