E’ di qualche giorno fà l’uscita della terza lista delle persone coinvolte nello scandalo chiamato “Panama papers” ; i nomi di coloro che hanno i soldi “in Paradiso”si allunga sempre di più,è come aprire il “Vaso di Pandora”, in Italia sono già quasi 900.
Chi sta “leggendo ” le carte ha annunciato che agli inizi di maggio si conoscerà la lista completa .
Il grande fascicolo ,composto da 11,5 milioni di documenti,redatto dall’azienda Massack-Fonseca,che gestisce le società offshore nel mondo,compilato fin dagli anni ’70 comprende i documenti fino al 2015,sta per essere “messo a nudo” in tutta la sua complessità e…dopo?
Tutti noi,certamente,vogliamo conoscere gli sviluppi della più grande rivelazione finanziaria di tutti i tempi,molti si dichiarano innocenti,non sono evasori e lo dimostreranno, fatto sta che noi
” poveri mortali” stiamo conoscendo la grande quantità di personaggi importanti,nomi noti e meno noti che sono inseriti in quelle liste.
Ci sconcerta tutto ciò,certamente ci indigniamo pensando alla difficoltà di vivere giorno dopo giorno,alla difficoltà ,per alcuni,di racimolare denaro sufficiente per arrivare all’ultima settimana del mese dati i tempi di crisi che stiamo vivendo.
Ci viene detto che l’Italia è in ripresa e dobbiamo fare gli ultimi sacrifici che poi saranno ricompensati ma, chi ci ricompenserà coloro che hanno eluso il fisco? Quelle tasse evase potevano tramutarsi in servizi ed invece..
Tutti siamo curiosi di conoscere i veri colpevoli e,speriamo, che
pagheranno,questa è l’unica consolazione che ci resta dopo lo
sconcerto di questi ultimi giorni.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account