L’Italia, ormai da anni, affronta un profondo periodo di crisi, un qualcosa che i cittadini dello stivale proprio non accettano. Ovviamente se si parla di crisi economica, tutti si spaventano, tutti stanno sugli attenti controllando le spese ed il costo della vita. Nel 2016, gli italiani hanno speso 770 miliardi di euro; infatti si spendono circa 16 miliardi in bar e ristoranti, 9 miliardi e 800 per la telefonia mobile ed il traffico dati ed in carne, frutta e verdura si spendono 30 miliardi, solo 3 per il caffè. Inutile dire che la vita costa di più rispetto a 20 anni fa, vuoi per l’avvento della tecnologia, vuoi perché i tempi sono cambiati. Una cosa molto curiosa, è che per il take away si spende poco più rispetto ai 16 miliardi dei bar e dei ristoranti. Questo vuol dire che ci stiamo evolvendo sempre di più, oltre ad abbandonare il cartaceo delle lettere (sicuramente molto più economico), stiamo cambiando le abitudini. C’è chi, come sempre succede, può permettersi una vita agiata, quindi spendere molto più facilmente questi soldi rispetto a chi arriva, strisciando come un verme, fino a fine mese.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account