Per multiverso intendiamo delle realtà alternative alla nostra, come ad esempio quella dei videogiochi. Questi sono gestiti per lo più da delle grandi imprese come per i videogiochi lo sono Sony o Microsoft, la quale ha acquisito un’altra concorrente nello stesso campo come lo era la Activision Blizzard King per 70 miliardi di dollari, compiendo l’operazione di mercato più grande della storia del mondo videoludico. Questa spesa è giustificata con il fatto che Microsoft punterebbe ad espandersi e accrescere gli influssi da parte dei giochi presenti nei mobile dato che viene stimato che oltre il 50% di questo mercato è sviluppato su tale tipo di piattaforma. Infatti King, acquisita da Activision Blizzard nel 2015 per poco meno di 6 miliardi di dollari, si è distinta soprattutto nell’anno appena passato registrando un altissimo numero di utenti attivi mensilmente, e, probabilmente, è stato proprio questo uno dei motivi principale dell’enorme investimento. Oltre a questo motivo, la Microsoft, ha compiuto quest’azione anche in ambito di futuro; infatti sembrerebbe che stia penando di espandersi anche nel metaverso. In questa realtà sono presenti soprattutto i social, poiché questo sarebbe un mondo virtuale nella quale ci si è già inoltrato Facebook. Con questa azione compiuta dalla Microsoft credo che possiamo iniziare già a parlare di una gestione quasi monopolizzata di questo campo, ma soprattutto possiamo definire il mondo videoludico e virtuale già quasi del tutto monopolizzata dagli Americani.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account