Nel corso di una recente intervista, Joe Biden, presidente degli Stati Uniti d’America, ha dato una risposta che ha fatto il giro del mondo. L’intervista era molto tranquilla e senza particolari colpi di scena fino a quando il giornalista ne ha approfittato per fare la domanda provocatoria, a cui nella maggior parte dei casi l’intervistato risponde con un fumoso giro di parole: Biden, invece, alla domanda posta se secondo lui Vladimir Putin fosse un assassino, ha dato una risposta tanto semplice quanto sconvolgente: “sì”.

E per quanto la forma abbia sconvolto il mondo, non è un mistero che i rapporti tra gli Usa e la Russia siano ai minimi storici, soprattutto da quando Donald Trump non è più l’inquilino della Casa Bianca. Il nuovo “capo” dello Stato americano, inoltre, ha rincarato la dose e ha dichiarato che il Presidente russo pagherà tutto ciò che ha fatto, in particolare la sua pesante intromissione nelle elezioni del 2016. 

É necessario notare che sia assolutamente irrealistico pensare a un conflitto tra le due più importanti potenze nucleari del mondo, ma ciò che è certo è che ci sarà un periodo di forte tensione geopolitica, soprattutto dal momento che la Cina è in forte contrasto con gli Usa in questo momento. 

Non ci resta che attendere nuovi sviluppi che, senza ombra di dubbio, arriveranno a breve.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account