È incredibile constatare come ogni giorno i social network abbiano un peso specifico sempre più grande come luoghi dove il dibattito pubblico si sviluppa. I forum su internet per loro natura danno inevitabilmente a moltissime persone la possibilità di mobilitarsi ovunque, in qualsiasi momento e, soprattutto, per qualsiasi motivo. È curioso come addirittura si siano mobilitate delle persone per far rialzare il valore delle azioni di una specifica azienda, addirittura per salvarla da un inevitabile declino.

Un evento anomalo ma che ci fa comunque riflettere su quelle che potrebbero essere le possibilità del crowdfunding online, ovvero la raccolta di fondi, soprattutto a scopi benefici.

Alcuni siti oggi molto attivi, come change.org, sono specializzati in questo tipo di transazioni, diventando così i motori del cambiamento, anche a livello grassroots, come direbbero negli Stati Uniti.

La campagna di Bernie Sanders per diventare il candidato democratico (comunque fallita) ne è un esempio.

La società riesce a organizzarsi sempre meglio grazie alla rete e le incredibili possibilità di internet in questo senso sono state prontamente sfruttate, anche da chi non deve guadagnarci nulla ma opera per il bene della comunità.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account