In tempi recenti, si è verificato un grosso scandalo relativo all’improvviso innalzamento del valore in borsa dell’azienda americana “Gamestop”.

Essa è da sempre coinvolta nel mercato dei videogiochi, e ultimamente è in grave difficoltà a causa della diffusione del materiale videoludico digitale, che può essere tranquillamente acquistato sul web. Poiché era previsto un drastico calo del valore della società, molti importanti speculatori sono stati spinti a scommettere al ribasso, ma al contrario il prezzo delle azioni è salito esponenzialmente a causa dell’azione combinata di piccoli privati, i quali hanno investito improvvisamente sull’azienda, aumentandone il valore; di conseguenza i grossi speculatori hanno perso migliaia di dollari mentre i “pesci piccoli” hanno guadagnato cifre strabilianti.

Questo fatto potrebbe essere il primo di una lunga serie e inaugurare un nuovo modo di rapportarsi col mercato finanziario, che potrebbe mettere in difficoltà i grandi azionisti per avvantaggiare i nuovi piccoli speculatori, i quali in questo momento tentano di sovvertire il mondo finanziario e arricchirsi in maniera intelligente e veloce. Stiamo dunque assistendo a un cambiamento epocale che, come sempre, favorirà una certa classe economica a scapito di un’altra.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account