É risaputo che noi umani cerchiamo la risposta alle nostre domande, anche le più banali, attraverso mezzi facili e veloci per occupare meno tempo possibile e che siano alla portata di tutti. Un mezzo di ricerca importante è google che ci permette di avere la risposta in modo rapido e sicuro. Ormai tutte le persone possiedono un dispositivo elettronico che se collegato ad internet ci permette di fare cose che non si sarebbero potute fare senza delle indicazioni. L’evoluzione della tecnologia ha portato quindi l’inimmaginabile a casa di tutti facendolo diventare immaginabile. Per esempio per cucinare una torta è più comodo cercare la ricetta su internet piuttosto che su un ricettario. Quest’anno a causa dell’epidemia le persone sono state portate a cercare parole non di uso comune e di cui neanche si sapeva dell’esistenza. Nel 2020 la gente ha cercato su google o in altre piattaforme parole o istruzioni che non avrebbero mai pensato di ricercare. Si spera che nell’anno che sta per sbarcare alle nostre porte le parole che sono state più ricercate diventino solo un ricordo e che non facciano più parte della nostra vita.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account