Alpha Fold in solo mezz’ora di tempo è riuscita a decifrare la struttura e quindi il funzionamento della proteina: questo è un grande successo per l’IA (Intelligenza Artificiale), che fondata su algoritmi, elabora dati specifici.

La decisione di affidarsi a robot, a calcoli matematici, è il centrale tema di discussione verso un futuro sempre più tecnologico.

Il veloce e continuo progresso per creare e costruire macchine e strumenti sempre più accurati ed efficienti attraverso l’uso della tecnologia è ciò che l’uomo identifica con il proprio futuro. l’invenzione di tali strumenti in ambiti scientifici e non solo, può aiutarci a colmare, inaspettatamente, alcune lacune di conoscenza.

Sicuramente il problema di scegliere una macchina piuttosto che un umano è oggi un argomento ancora molto lontano, poiché ciò che manca all’IA, e che probabilmente mancherà in futuro, sono le sensazioni, i sentimenti, le decisioni senza meditazione, la prontezza dell’animo e l’imprevedibilità, tipici dell’essere umano.

Tuttavia, il progresso di tali strumenti, non può, e non deve, essere presente in tutti gli ambiti della vita.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account