L’intelligenza artificiale esiste dalla nascita dei computer nel 1956. L’intelligenza artificiale è alla base della moderna tecnologia e le sue caratteristiche sono considerate umane. Essa è composta soprattutto da numerosi e diversi algoritmi. L’algoritmo è una procedura di calcolo che trasforma le informazioni d’ingresso in informazioni d’uscita. Gli algoritmi sono creati dai matematici, dai ricercatori e dagli ingegneri al solo scopo di migliorare la nostra vita. La Machine Learning insegna ai computer e ai robot a compiere azioni umani e animali attraverso programmi di apprendimento automatico. L’apprendimento automatico è stato reso possibile grazie alla creazione e allo sviluppo di reti neurali artificiali, ossia modelli matematici che si ispirano ai umani. L’applicazione dei sistemi di intelligenza artificiale è ampia non è solo utilizzata computer e bei telefoni che noi usiamo, ma anche nel lavoro.Questi sistemi migliorano l’organizzazione del lavoro,la gestione delle informazioni,la pianificazione delle attività e i loro coordinamento. Ma questi loro utilizzi portano all’isolamento dei lavoratori in carne e ossa. Credo che più andranno avanti gli sviluppi e i miglioramenti dei sistemi artificiali, meno saranno i tradizionali posti di lavoro disponibili. L’uomo deve prenderne atto perché le aziende cercheranno sempre di più persone altamente specializzate e qualificate nel settore.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account