Oggi come non mai l’informazione è quello che più influenza le nostre vite, proprio per questo dobbiamo stare attenti a ciò che leggiamo e ascoltiamo, dobbiamo scoprire se provengono da fonti attendibili o meno. In questo periodo le notizie false, le così dette fake news, sono quelle che stanno popolando i nostri cellulari e le nostre piattaforme di comunicazione, sono quelle che alimentano come benzina sul fuoco allarmismo panico e confusione. La principale piattaforma in Italia di diffusione delle fake news è whatsapp, dove audio di ogni genere vengono condivisi senza alcuna verifica da parte degli utenti. Ci sono altri fattori che contribuiscono l’incremento delle fake news, come l’eccessiva informazione che spesso dalle persone non viene compresa e si finisce ad abbracciare la versione più “amichevole” o “pessimiste”, a seconda di quello che vorremmo esprimere o pensare. In questi casi, quando si è confusi, bisogna affidarsi ai fatti e ai dati riportati dalla scienza e bisogna fare ricerche più approfondite per evitare allarmismi e preoccupazioni inutili.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account