Negli ultimi mesi del 2019 speravamo tutti che il 2020 sarebbe stato un anno migliore, purtroppo però non è iniziato nel migliore dei modi ; a partire dalle tensioni fra Trump e l’Iran che hanno fatto sorgere in noi il timore di una terza guerra mondiale, l’Australia andava in fiamme e il Corona Virus ha iniziato a diffondersi. Quest’ultimo è stato definito come una minaccia peggiore del terrorismo. Il 31 dicembre 2019 è stato segnalato il primo caso di coronavirus nella città di Wuhan, situato in Cina .Una settimana dopo si sono contati 565 morti e oltre 28.000 contagi. Le autorità cinesi hanno immediatamente provveduto alla chiusura di scuole e università della città di Wuhan poiché sono bastati pochi giorni per capire che il virus si diffonde alla rapidità della luce. Gli stati europei ,per prevenire la diffusione del coronavirus anche in Europa, hanno deciso di bloccare i voli provenienti dalla Cina e tutti i passeggeri aerei indipendentemente da dove provengono sono sottoposti alla misurazione della febbre per evitare che l’epidemia continui a diffondersi. D’altra parte è come se il popolo cinese venisse etichettato come un “male e un pericolo” dai cittadini di tutto il mondo che vedono il loro il coronavirus solo perché di origini asiatiche. I politici italiani si riuniranno in questi giorni per discutere circa un piano finanziario per sostenere le imprese cinesi che stanno soffrendo molto a causa di questo timore.

1+
avatar
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account