A seguito dell’uscita dall’Unione Europea della Gran Bretagna, è avvenuto un altro fatto eclatante: I duchi di Sussex Harry e Meghan hanno lasciato la vita reale per continuare il loro matrimonio fuori da quella realtà ovattata e privilegiata, preferendo una vita normale nello stato del Canada. Anche se ancora non si è capito bene se sarà un’uscita part-time, per molti sembrerebbe stata una scelta assurda e inaspettata, principalmente per la regina che si è sentita delusa principalmente, dall’atteggiamento ingrato dei due giovani. I giornali attribuiscono la colpa a Meghan ma non credo sia così, perchè Harry è sempre stato contro corrente con le regole della corona, anche da giovane, uno spirito ribelle a cui è sempre stata stretta una vita impostata, fatta di apparenza e poca sostanza. Lui stesso ha dichiarato di non aver deciso con leggerezza, che il Regno Unito resta la sua casa e che sarebbe voluto rimanere a servire la Regina e le associazioni militari, rinunciando ai fondi pubblici, ma gli è stato negato. Di conseguenza tutto questo ha scelto in base a quello che sono i suoi ideali forviato dal desiderio di una vita tranquilla senza schemi e imposizioni. Le monarchie sono basate su tradizioni e regole che spesso restano immutate nel tempo, Harry e Meghan hanno ribaltato un po’ queste leggi rinunciando anche a tutti i privilegi di una vita in una Royal Family. Io penso che prima di tutto bisogna valutare le persone come individui e poi come eventuale reale o altro, capisco le responsabilità, ma non c’è prezzo alla libertà di sentirsi bene con se stessi.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account