Tutti hanno sempre visto l’Africa solamente come un Paese del terzo mondo. Un luogo non sviluppato da cui arrivavano solamente migranti. Invece alcune analisi fatte dal Fondo monetario internazionale hanno riportato che entro il 2030 il suo contributo lavorativo supererà di molto quello di altri. Questo poiché vi sono molte persone in età lavorativa e il turismo è sempre più attivo.

I paesi di questo continente si sono abilitati per ampliare le strutture industriali e quelle del trasporto. Tutto questo per far crescere l’economia dell’Africa. Infatti si è rilevato che il PIL aumenterà del 26,3% fino al 2020 . Questo ha sconvolto gli altri paesi più sviluppati che non hanno mai raggiunto quelle percentuali. Persino le grandi multinazionali stanno cercando di darle il proprio supporto. E il segretario dell’Onu ha commentato dicendo che la lavorazione delle risorse agricole e minerarie dell’Africa consentirà di ottenere prodotti ad alto valore aggiunto, che aiuteranno il continente ad integrarsi nell’economia mondiale.

Tutti i Paesi possono riscattarsi e avere un ruolo rilevante, bisogna solamente dare tempo al tempo e anche una mano se fosse necessario. Anche smettendo di essere egoisti e megalomani si possono fare grandi cose. Ora bisogna soltanto capirlo.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account