Femminicidio è un termine che identifica tutti i casi di violenza in cui una donna viene maltrattata fisicamente o psicologicamente per motivi basati sul genere. Anche se nell’ultimo decennio è in costante calo, questo fenomeno è ancora presente con 92 casi di donne uccise da familiari o conoscenti nell’ultimo anno.

Purtroppo al contrario di come si pensa le leggi a tutela delle donne non bastano a fermare questo fenomeno, come dimostrato dal cosiddetto “paradosso nordico” secondo il quale i paesi del nord Europa (Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca) sono i più attivi in questo ambito, ma nonostante questo sono i paesi in cui più donne subiscono violenze domestiche, il 32% in Danimarca, il 30% in Finlandia, il 28% in Svezia e il 26,8% in Norvegia contro il 22% di media dell’Unione Europea.
L’unico rimedio sarebbe insegnare l’uguaglianza fra generi a tutti i bambini fin da piccoli facendoli crescere con le idee giuste, ma purtroppo esisterà sempre qualcuno abbastanza pazzo da commettere atti così orribili.
0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account