Contro l’anonimato online, ultimamente, si stanno cercando delle proposte che risolvano il problema di una navigazione sempre più anonima. È infatti ben noto a tutti, come i cosmonauti di internet, amino utilizzare uno pseudonimo per la navigazione digitale.

Contro questo “difetto”, alcuni deputati di Italia Viva – partito scisso dal PD per volontà di Renzi, ed oggi rappresenta una percentuale minima della maggioranza – hanno proposto, via social, di far corrispondere ad ogni profilo un medesimo nome. Inoltre, gli stessi, hanno concretamente proposto di effettuare una registrazione a profili di social o internet, tramite un proprio documento. Lo stesso partito ha, infine, aperto una petizione dove, chi voglia, possa esprimere concretamente il proprio favore su questo argomento.

Precedenti proposte, comunque, sono state già fatte, e i risultati non sono stati dei migliori. Infatti, nonostante si cerchi di fare una cernita di coloro che usano internet, ci saranno sempre quelle persone, che per vaghi e vari motivi, cercheranno, pur andando contro la legge, di mantenere il proprio anonimato.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account