il 29 Ottobre 2019 Internet ha compiuto i suoi 50 anni. Esattamente 50 anni fa è stata permessa per la prima volta la trasmissione di dati tra due computer all’interno dell’università di Los Angeles. È stato proprio questo avvenimento a determinare la nascita di internet che con l’avanzare del tempo si è evoluto e sviluppato sempre di più. Durante l’ultimo secolo abbiamo infatti osservato grandi progressi per il web come la nascita dell’ ecommerce e di Google, fino ad arrivare al boom dei social media e alla digitalizzazione.

Allo stato attuale tutti coloro che possiedono un dispositivo munito di connessione dati possono accedere a Internet. Proprio per questo nei successivi 50 anni di internet andrebbero fatte alcune revisioni che riguardano la privacy. Il trattamento dei dati degli utenti infatti non è controllato neanche dagli utenti stessi ma dai giganti del web che riescono tranquillamente a raccogliere informazioni sulla nostra identità e su altri dati come ad esempio la posizione di milioni di utenti. Per quanto riguarda l’economia è importante fare riferimento alla “web tax”. Quest ultima non si tratta di altro se non di una tassa sui servizi digitali. Da poco questa legge è stata approvata anche in Italia ed entrerà in vigore con la manovra per il 2020. La legge nasce proprio perché le grandi imprese dell’ ecommerce non pagano alcuna tassazione, in questo modo mettono in atto un evasione fiscale di decine di miliardi di euro in tutto il mondo.

Ebbene Internet continuerà ad andare avanti facendo secondo me progressi che al momento non sono neanche immaginabili. Probabilmente tra 50 anni riuscirà a cambiare completamente il modo di vivere dell’uomo.

 

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account