Negli ultimi giorni il nuovo governo PD-M5S sta lavorando su una manovra che abbassi il tetto del contante, inizialmente da 3.000 euro a  2.000 euro, e successivamente, nel 2022, da 2.000 a 1.000 euro. Questo è dovuto soprattutto per la lotta conto l’economia sommersa, che mette insieme: criminalità, evasione fiscale e lavoro nero. Gli Italiani agiscono alle spalle dello stato nella maggior parte dei casi per criminalità, ma non è sempre questo il motivo: le tasse che impone lo stato sono eccessive e dunque i cittadini tendono ad entrare in questa economia sommersa, che in Italia ha un gran valore: ben 192 miliardi di euro, circa il 12% di tutto il PIL. Le tasse sono il problema di questa grande evasione fiscale e diminuendo queste anche l’economia sommersa subirà un grande calo.

                                                                                                                                              

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account