Un rapporto incaricato  dal ministero della salute fatto su cinquantotto mila ragazzi della generazione Z, emerge che il 98% degli adolescenti afferma di avere una vita buona anche se si impasticca di medicinali.

Gli adolescenti di questa generazione sono i ragazzi nati tra il 1999 e il  2015, hanno diversi comportamenti disfunzionali nei confronti del gioco d’azzardo,dell’alcol, del fumo.

Fra i quindicenni un ragazzo su cinque e, una ragazza su dodici ha almeno due disturbi del gioco d’azzardo; i giochi in con cui  ci si interfaccia sono ad esempi: bingo,gratta e vinci, lotterie etc…

Il fenomeno del Binge Drinking è l’assunzione di alcol in grande quantità come cinque bicchieri o più, nei fine settimana o nelle feste, ed  è molto presente negli adolescenti.

Le ricerche hanno messo alla luce che fumano più le ragazze dei ragazzi (una quindicenne su tre e un quindicenne su quattro ). Fortunatamente questi dati stanno diminuendo.

Sfortunatamente però al giorno d’oggi solo un giovane su tre mangia frutta e verdura regolarmente, queste patologie comportano diverse malattie croniche e degenerative come:l’infarto cardiaco, l’ictus, il diabete, le allergie, alcuni tumori, ecc… Anche se si manifestano in età adulta, mettono le radici nel nostro organismo molto presto  

1+
avatar
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account