La generazione Z  comprende tutte le persone nate tra l 1997 e il 2015, sono circa 2 miliardi e tutti coloro facenti parte a questa categoria sono anche chiamati nativi digitali, poiché sono nati tra cellulari, televisioni e tablet. I ragazzi che fanno parte della “Generazione Z” sono molto ambiziosi ma pieni di insicurezze, preferiscono comunicare o creare gruppi di amici online perché stringono amicizia in base alle passioni e agli interessi che si hanno. Recentemente  è stato fatto un sondaggio in cui sono stati interrogati dei ragazzi nella fascia media dei 15 anni e stando ai risultati un ragazzo su quindici ed una ragazza su dodici presenta dei sintomi del disturbo dei giochi d’azzardo. Negli ultimi anni, la percentuale delle persone appartenenti alla “Generazione Z” che bevono, fumano e assumono stupefacenti  è aumentata a dismisura infatti due ragazzi su tre e una ragazza su tre hanno bevuto e fumato almeno una volta nell’arco della loro giovane vita e un ragazzo su cinque è affetto dalla dipendenza da droghe. La Gen Z viene giudicata quasi sempre in maniera negativa e spesso si tende a vedere soltanto le statistiche sopracitate non rendendosi conto che c’è molto altro da scoprire. Sicuramente non sarà una generazione perfetta, ma chi non ha difetti? Bisogna solo imparare ad apprezzarli.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account