Tik Tok, è definita l’app del momento, in cui anche gli artisti più famosi fanno video divertenti in cui si ridicolizzano. Nel 2018 è stata l’app più scaricata da tutti, sono circa 500 milioni le persone attive mensilmente. Essa è un’ app proveniente dalla Cina, sviluppatasi attorno al 2016. Prima di questa applicazione venne creata musical.ly da Alex Zhu; come slogan faceva capire che ogni secondo è importante, occorre fare tesoro della propria vita. E’ un’ applicazione molto pericolosa sotto alcuni aspetti, perché durante la registrazione vengono forniti dei dati privati, che non si sa poi che fine fanno. I video in cui anche persone molto famose si ridicolizzano, nessuno sa dove possono adare a finire. Il nome Tik Tok, deriva proprio dal rumore delle lancette che fa un orologio, perchè per ragioni di sicurezza , dopo due ore passate ininterrottamente su tik tok, c’è una password di 4 cifre che può permetterti di continuare se la sai , sennò no , è molto utile anche per salvaguardare noi stessi dalla dipendenza dei telefonini. E’ molto pericolosa, perché fa capire che alle bimbe di 11 anni serve mettere un paio di shorts e un top imitando i loro idoli per essere accettati da altri , e diventare cool.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account