Ormai quasi tutti i ragazzi in Italia e nel mondo hanno scaricata nel loro smartphone l’applicazione chiamata Tik Tok. Tik Tok è una applicazione sviluppata in Cina nel 2014 da Alex Zhu e Luyu Yang, quest’ultima permette di creare dei video musicali che durano dai 15 ai 60 secondi in cui la persona che li realizza può sbizzarrirsi in vari modi, come ad esempio ballare, fare clip divertenti e molto altro. Questa applicazione è diventata molto famosa qualche anno fa e ora non fanno che utilizzarla in tanti, ma è veramente sicura? E riesce a proteggere i dati personali dell’individuo?

Tik Tok, come molte applicazioni, richiede il minimo di età di 13 anni, tuttavia questa normativa può essere facilmente ignorata e avere la possibilità di inserire un’età diversa dalla propria aumentando i rischi. Tik Tok è comunque un applicazione che rispetta le normative di sicurezza, perciò è importante essere responsabili delle proprie azioni e essere sicuri di ciò che si pubblica in rete, come ad esempio mostrare il proprio volto. È sempre vero che l’applicazione è dotata della possibilità di creare un account privato in modo tale che solo i propri seguaci o amici possano vedere i propri contenuti e poter parlare in privato nelle chat.

Perciò Tik Tok non è per forza non sicuro, e non è detto che bisogna obbligatoriamente mostrare il proprio volto, al contrario sono in molti a non farlo. Per questo motivo questa applicazione può essere semplicemente un modo per divertirsi e condividere i propri contenuti, cercando ovviamente di non esagerare.  

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account