Dal 2012 in Italia abbiamo un ordinamento giuridico per le startup, imprese che propongono qualcosa di nuovo sul mercato. Con la “Industria 4.0”, ossia il piano nazionale per le nuove imprese, si avrà un ulteriore ventata di novità e ottimismo.

A rappresentare l’importanza sempre maggiore di queste nuove imprese c’è il numero di tweet postati nel 2018 sull’argomento. L’Innovation Report di Talent Garden ha infatti stimato che solo in Italia 115 mila post su Twitter riguardavano l’innovazione, e tra questi proprio la parola “startup” è uno dei top trend riguardo alle discussioni. I tweet arrivano anche a 850 mila, di cui il 60% solo tra Italia, Francia e Inghilterra, se allarghiamo l’indagine ai 28 maggiori paesi europei.

Proprio per questa nuova ventata tecnologica, che sta investendo tutta l’Europa, “B Heroes”, un programma per incrementare lo sviluppo delle startup, ha deciso di far entrare in funzionamento delle aziende nel piccolo schermo, cosicché l’informazione possa arrivare a tutti più facilmente, aumentando ancora il numero di persone che si cimenteranno con una nuova impresa.

In questo programma, infatti, vengono presentate tutte le caratteristiche chiave di una startup, passando dalla formazione del team all’attuazione del volere del cliente.

In un clima già così fortemente innovativo si presume che nei prossimi anni si potrà solo migliorare e si spera che l’Italia riesca a stare al passo con il resto del mondo.

1+
avatar
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account