In un mondo all’ avanguardia tecnologica la competenza informatica è ormai divenuta una conoscenza fondamentale per stare al passo con il progresso. La rete offre infatti accesso a un grandissimo numero di servizi e numerose attività quotidiane si sono nel tempo digitalizzate . Secondo i dati Eurostat l’Italia è risultata al quartultimo posto in Europa per accesso a internet con il 71% di italiani che hanno usato la rete contro la media europea dell’ 81%. Il problema nel nostro Paese risiede dunque non tanto nell’ abilità di navigazione ma nella diffusione limitata occupata dall’ alfabetizzazione digitale. Poiché infatti la popolazione italiana è molto anziana l’ attività in rete risulta piuttosto circoscritta ai giovani e si presenta assai limitato il numero di italiani che, al di sopra dei sessant’anni, sia in grado di navigare in  rete. Purtroppo, acquisire competenze informatiche da un giorno all’ altro non è un processo facile ma i nativi digitali, comprendendo il ruolo rilevante ormai assunto dal web nella nostra realtà quotidiana, potrebbero aiutare le vecchie generazioni ad acquisire confidenza con la realtà virtuale.  Ricambiando allora l’ insegnamento prezioso fornito dalle vecchie generazioni, i nuovi millennials dovrebbero tentare di allontanare i pregiudizi verso la rete e coinvolgerle con la stessa pazienza da loro dedicata, nella progressiva familiarizzazione del mondo digitale.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account