Il doping è per definizione l’assunzione di sostanze illecite da parte di atleti che praticano sport a livello agonistico per migliorare le proprie prestazioni fisiche.
Sono molti gli atleti che in passato nella storia dello sport hanno fatto uso di sostanze dopanti,da Ben Johnson ad Alex Schwarzer,da Lance Armstrong ad Alberto Contador,da Diego Armando Maradona ad Adrian Mutu e molti altri che si sono schiantati contro il muro del doping,che hanno corso lungo la corsia sbagliata,che hanon segnato nella porta del proprio portiere,che hanno centrato il tabellone anziché il canestro,che hanno smesso di pedalare e che soprattutto hanno illuso un mondo intero illudendo per primi loro stessi.
Questi hanno dimenticato con il tempo il vero significato di sport:quello stesso sport per cui all’inizio hanno lottato e sudato,quello stesso sport che li ha resi famosi,che li ha fatti appassionare e che li ha motivati,quello sport che è diventato il loro mestiere ma che non è riuscito a placare la loro fame di vincere a tutti i costi persino imbrogliando.
Essi si sono soffermati sul luccichio di una coppa e hanno trascurato i loro talenti.
La loro frenetica impazienza di vincere li ha condotti sulla strada dell’inganno e ha fatto sì che smettesse di credere in se stessi e nel vero valore dello sport dove costanza e forza di volontà possono portare tutti alla vittoria.
Hanno tagliato il traguardo prima degli altri ma per noi non sono mai scesi in campo,sono rimasti negli spogliatoi paurosi di affrontare gli altri dimostrando le proprie vere qualità.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account