Molti atleti utilizzano questa tecnica per battere record o vincere medaglie, ma si chiedono che danni provocano queste sostanze al loro corpo? Molti ciclisti o podisti utilizzano l’Epo, una sostanza utilizzata per curare forme tumorali o per combattere l’ HIV, che dà i suoi effetti negativi dopo un periodo medio lungo dall’assunzione. Infatti grazie agli studi dell’agenzia anti doping possiamo collegare alcune morti all’utilizzo di questa sostanza che può provocare danni al midollo osseo e tumori ematologici. Oggi l’ultima frontiera dell’acquisto di queste sostanze è internet che consiglia di richiedere l’opzione “shipping process”, ovvero la spedizione via mare per superare i controlli alle dogane aeroportuali; questo sistema è usatissimo in Italia dove i controlli sono tra i più severi in Europa. Per raggiungere grandi risultati basterebbe sostenere buoni allenamenti giornalieri, avere uno stile di vita corretto e una buona dose di semplice autostima; gli atleti che utilizzano questi metodi sono i veri vincitori, invece chi preferisce utilizzare la strada più semplice potrà, sì,vincere delle medaglie ma saranno sempre e soltanto di “cartone”, perché quelle vere le hanno vinte gli altri.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account