Ormai sentiamo sempre più parlare di eventi, non positivi, che influiscono nel mondo dello sport. Un argomento in questione è il doping. Chi non ne conosce l’esistenza? Squalifiche in qualsiasi ambito sportivo. Innumerevoli potrebbero essere gli esempi riguardanti ciò ma tengo a citarne uno in modo particolare che ha colpito il campo dell’atletica con la sospensione di Alex Schwazer, fino al 29 aprile 2016, risultato positivo ad un controllo anti-doping alla vigilia dei Giochi olimpici di Londra 2012. Molti altri sarebbero gli “scandali” da poter citare riguardo questo argomenti i quali colpiscono, il più delle volte , anche il mondo del ciclismo. Io personalmente lo trovo del tutto contraddittorio, c’è chi la vede come un’alternativa per “ricaricarsi al meglio” prima di una qualsiasi gara, ma non riesco davvero a capire il senso di tutto ciò. La paura accresce anche nelle famiglie stesse, che vivono addirittura con la paura che i propri figli, dal praticare un determinato sport, possano essere trascinati in questo mondo. Credo personalmente che bisogni limitare l’accadere di tali avvenimenti, poichè lo sport è una disciplina e da tale va rispettata.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account