Purtroppo anche il mondo dello sport è a volte coinvolto in scandali che riguardano l’uso di droghe per migliorare le prestazioni sportive: è il doping.
I controlli anti-doping vengono effettuati all’inizio delle gare ma non sempre le sostanze dopanti vengono riconosciute, poichè a volte sono simili a quelle prodotte dall’organismo.
Oltre a fare male all’atleta, da anche un esempio sbagliato a chi guarda, perchè passa il messaggio di prendere la via più facile per arrivare all’obiettivo.
Capita che a determinare tutto ciò ci siano altre persone, come sponsor e dirigenti, per fini economici, infatti in alcuni casi gli sportivi vengono dopati a loro insaputa.
Alcuni calciatori cessata l’attività calcistica si sono ammalati di SLA.
Pensiamo all’atleta Alex Schwazer squalificato dai giochi olimpici poichè risultato positivo all’EPO.
Per poter eliminare l’uso delle sostanze dopanti bisognerebbe intensificare i controlli, estenderli anche ai giocatori più giovani e dilettanti e rendere le pene più severe.
Inoltre bisognerebbe educare i giovani ai valori dello sport pulito e leale.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account